Racconti erotici marito e moglie

468 Share

Racconti erotici marito e moglie

Io tu e un altro? Tra noi la complicità anche nelle più piccole cose non è mai mancata e questa esperienza che sto per raccontarvi ci ha resi ancor più uniti. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Chiudi Privacy Overview This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Quello col pistolino da superman? Mi disse di andare pure a letto senza aspettarlo che avrebbe fatto il possibile per non svegliarmi. Non ebbi modo di rispondere perchè un'altro lo fece al mio posto. Come sono fatta 1. Il cazzo di Piero appoggiato sulla pancia pareva una mazza umida, era rimasto gonfio da fare paura, mi chiesi come aveva fatto Marta a sopportare i forti colpi di reni che Piero le dava quando glie lo sbatteva dentro. Ultimi racconti erotici pubblicati Accade in ospedale A casa con mamma Amore con pop-corn racconto lesbo Test: scopri quanto sei sexy Un secondo Un tailleur di troppo A caccia di uccelli Apri la bocca Le parole che vorrei dirti Fai attenzione agli uomini.

Luca ha messo il resto della pomata poi il padrone ha puntato piano, ma con continuità è entrata la cappella, mi mancava il fiato stavo mugolando. Ultimi racconti erotici pubblicati Accade in ospedale A casa con mamma Amore con pop-corn racconto lesbo Test: scopri quanto sei sexy Un secondo Un tailleur di troppo A caccia di uccelli Apri la bocca Le parole che vorrei dirti Fai attenzione agli uomini. Perché quando scrivo mi sento in un'altra domensione. Abbiamo sempre cercato di sperimentare le fantasie erotiche dell'altro divertendoci a metterle in pratica qualora possibile. Giochi erotici 3 Marito e Moglie. Io e Luana, dopo tante chiacchiere, risate e qualche drink, ci rechiamo in bagno per incipriarci il naso. Mugugnai ancora e stavolta sentii mio marito dire " tieni gli occhi chiusi.. Abitiamo a Abbiategrasso, io lavoro a Rho nella farmacia del dottor M….. Le dissi che mi avevano contattato perché alla moglie piaceva la penetrazione anale ma lui non poteva accontentarla a causa delle grosse dimensioni del suo pene e per questo decisero di cercare un singolo che potesse aiutarli allo scopo, e la scelta cadde su di me. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience.

Mi misi a leccarle la figa mentre lui la limonava e lei gli teneva stretto il cazzo. A me rimase la felicità di vederla finalmente libera da dubbi e preconcetti, ed ero contento di constatare che nonostante tutto le sue attenzioni nei miei confronti non erano diminuite. Dapprima il collo la spalla per scivolare delicatamente sul seno. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. Il suo bacino sbatteva oscenamente contro le mie chiappe "Ti piace proprio avere due cazzi dentro eh Io e Luana, dopo tante chiacchiere, risate e qualche drink, ci rechiamo in bagno per incipriarci il naso. No mia cara, posso garantirti che è piaciuto a tutte. Non aveva occhi che per lei e quando finimmo di pranzare andammo a casa sua.

Ora è arrivato il mio moment, il maritino, me lo spinge dentro, mentre sono a pecorella, ma la mia lingua è ancora nella figa di Luana. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scrivo racconti erotici per hobby, perché mi piace. Avrei dovuto avere schifo , ma il vedere Luca succhiare e essere inculato mi a eccitata ho cominciato a masturbarmi. Il signore con i baffi mi rivolge la domanda mentre con la mano risale la mia coscia mi tocca apre il mio sesso sono un lago, non rispondo, mi prende la clitoride la stringe. Le diedi una buffetto sul culo e le dissi di farselo da se perché non avevo nessuna voglia di ungermi le mani. Tenendolo dentro si mise a massaggiargli il cazzo salendo e scendendo lentamente con la figa.

Gemetti di nuovo, l'eccitazione era ancora vivida benchè non riuscissi a proferire parola. La mia ragazza non mi ha conceaso di essere presente anche Perché lui non sapeva che io ne fossi al corrente Ma poi lei mi ha raccontato quanto ha goduto e quanto le è piaciuto prendere dentro la fica la sborra di un altro perché mi ha detto che lui ne faceva molta più di me e quando lui si scaricava in lei, si sentiva piena. Lo leccavo e succhiavo con trasporto, avendo dimensioni normali riuscivo a prenderlo tutto in bocca con sua notevole soddisfazione. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Non necessario Non necessario. Attenta, apri gli occhi. Siamo online dal info erzulia. Luca è direttore di una filiale della Banca Pop…………..

Sentivo il suo membro pulsare sapevo che non era lontano dall'orgasmo. Con finta sorpresa mi girai e incrociai il suo sguardo. Lo cercai con la mano ed egli mi condusse direttamente al suo membro già duro e teso, cominciai a segarlo mentre l'uomo di cui ignoravo il nome riprese a leccarmela. Poi le chiesi se era pentita o si sentiva serena. E con tutte le malattie che ci sono in giro come la mettiamo, non voglio mica impestarmi, ma te sei tutto scemo. Giochi erotici 3 Marito e Moglie. Bravissimo,se la stupida morale non ci rompesse,credo che molte coppie,sarebbero strafelici,si godrebbe insieme, e il rapporto affettivo,che è quello sostanziale,non morirebbe mai!!! Ripresi a dormire tranquillamente scoprendomi appena dal lenzuolo che in parte mi copriva.

805 Share

Racconti erotici marito e moglie

Luca è direttore di una filiale della Banca Pop………….. Splendido racconto, testimonianza che situazioni del genere sono più frequenti di quanto si pensi. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Chissà quanti di voi ha immaginato nelle proprie fantasie di vedere la propria moglie alle prese con un grosso cazzo ciclopico. Di li a breve le sue mani cominciarono ad accarezzarmi, mugugnai qualcosa ero molto stanca e nonostante la mancanza sentita avrei voluto continuare a dormire. These cookies do not store any personal information. Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. Chi mi da dei consigli su con è poter fare?

Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Giochi erotici 3 Marito e Moglie. Da dietro la finestra potevo vederli, ora si apprestava a massaggiargli le cosce. Stavamo sorseggiando il caffè e dissi a Piero che nel pomeriggio io e Marta saremmo dovuti andare a cercare un albergo nelle vicinanze perché avevamo deciso che ci saremmo fermati qualche giorno per cercare una casa per le vacanze e avevamo bisogno che ci indicasse un albergo dove alloggiare. Commento Nome Email Sito web. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Altri racconti erotici interessanti: La colonia estiva Buongiorno a tutti. Gemetti di nuovo, l'eccitazione era ancora vivida benchè non riuscissi a proferire parola. Intanto io e Giorgio eravamo rimasti l'uno dentro l'altra, il suo cazzo pulsava di desiderio ma non venne subito.

Giochi erotici 3 Marito e Moglie. La strinsi a me sentendo di amarla come non mai. Era una splendida mattinata dei primi di Giugno, calda e assolata. Altri racconti erotici interessanti: La colonia estiva Buongiorno a tutti. La nostra era di immaginare che tra noi ci fosse un extra dotato che prendeva brutalmente mia moglie Marta da dietro e la facesse godere oltre ogni limite. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Da allora sono già passati tre anni da quella prima volta e a noi sembra ieri. Quella che vado a raccontarvi è una storia reale capitata a me e ad […] Festa rosso e nera Parte III La casa che a tradimento mi aveva fatto diventare la troia della festa rosso e nera, si […] La nostra storia coppia scambisti, lei troia!

Ho ripetuto fissando il suo cazzo , lo volevo, il sig Guglielmo è tornato con un foglio che mi ha porto e una telecamera. Uno scatto la porta si è aperta siamo entrati in un piccolo locale, quando la porta alle spalle si è chiusa si è aperta una seconda porta che ci ha immesso in una sala molto spaziosa con due pareti a specchio tavolini e divanetti luce molto forte, mi sono vista nello specchio nuda con il Signor Nicola e con Luca, si è aperta una porta ed è entrato un uomo che. Mentre ci avvicinavamo vidi che lo sculettare di mia moglie aveva attirato la sua attenzione, feci finta di non averlo visto e ci sedemmo a un tavolino poco distante. Durante il viaggio di ritorno Marta sprofondata nel sedile accanto non aveva rimorsi per quanto era accaduto, anzi era felice e appagata e si disse pronta a ripetere la bellissima esperienza. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Piero era seduto a un tavolino e leggeva il giornale. No mia cara, posso garantirti che è piaciuto a tutte. I Migliori Racconti Erotici di Rosa.

Poi le chiesi se era pentita o si sentiva serena. Si era fatta padrona della situazione e dove e quando farlo e i modi in cui farlo. E stato delicato ma mi ha sfondato come non mai quando dopo tre ore che mi scopava come una bambola gonfiabile mi ha detto di essere stanco, non si e mai preoccupato di me, mi ha solo usata come una puttana sono imbestialita ho avuto il coraggio di dirgli non succederà mai più devi andare via da casa mia. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Ho ripetuto fissando il suo cazzo , lo volevo, il sig Guglielmo è tornato con un foglio che mi ha porto e una telecamera. Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website.

Nel sedermi Luca mi apre il soprabito completamente sono completamente in vista, sono anche in una posizione ben in vista, sullo schermo una donna di colore stà scopando una ragazza con un vibratore mentre questa succhia un grosso cazzo. Se solo avesse sospettato il tiro mancino che le avevamo preparato non so come avrebbe reagito, penso che mi avrebbe evirato da quanto si sarebbe incazzata. Il signore con i baffi mi rivolge la domanda mentre con la mano risale la mia coscia mi tocca apre il mio sesso sono un lago, non rispondo, mi prende la clitoride la stringe. Solo a quel punto ho capito che eravamo nelle sue mani, poi mi ha detto come dovevo vestirmi per andare al lavoro -calze a rete, tanga, scarpe con tacco alto, e quando sei al banco visto che hai il camice sotto devi avere le tette nude chiaro? Luana, indossava un vestito rosso di seta con una profonda scollatura, che lasciava scoperte quasi le tette. Necessario Necessario. Chi mi da dei consigli su come poter fare? These cookies do not store any personal information. Solo a quel punto ho capito che eravamo nelle sue mani, poi mi ha detto come dovevo vestirmi per andare al lavoro. Marta vedendo quel bel giardino disse che a saperlo prima avremmo portato i costumi da bagno e prendere il sole.

351 Share

Racconti erotici marito e moglie

E stato delicato ma mi ha sfondato come non mai quando dopo tre ore che mi scopava come una bambola gonfiabile mi ha detto di essere stanco, non si e mai preoccupato di me, mi ha solo usata come una puttana sono imbestialita ho avuto il coraggio di dirgli non succederà mai più devi andare via da casa mia. Ci giochiamo in due. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Sito web. Perché quando scrivo mi sento in un'altra domensione. Per fortuna abitiamo in una villetta se no avremmo dei problemi con i vicini, comunque dopo due mesi dal nostro matrimonio, dopo domande a diverse farmacie mi ha chiamato il dottor M…… mi ha assunta subito, perchè la precedente collaboratrice si era trasferita, il dottore ha 65 anni che non dimostra è sposato e oltre a mè ha una commessa a ore che viene solo quando consegnano le medicine, lavoro normale clientela più che altro di passaggio. Il suo bacino sbatteva oscenamente contro le mie chiappe "Ti piace proprio avere due cazzi dentro eh Altri racconti erotici interessanti: La colonia estiva Buongiorno a tutti.

Lo cercai con la mano ed egli mi condusse direttamente al suo membro già duro e teso, cominciai a segarlo mentre l'uomo di cui ignoravo il nome riprese a leccarmela. Racconto precedente Giochi di coppia. Siamo online dal info erzulia. You also have the option to opt-out of these cookies. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Privacy e cookie Continuando a navigare nel nostro sito , sei consapevole che il nostro sito utilizza i cookies. In un secondo capii che tra le mie gambe non c'era Giorgio e mi irrigidii, ma quella lingua continuava ancora a darmi piacere tanto che un gemito usci di nuovo dalle mie labbra. Quei giorni volarono veloci, Marta era stata la nostra eroina.

Sapeva benissimo quanto mi eccitassero quelle sue parole tanto che succhiavo il cazzo di Luca ancor più avidamente. Luca è direttore di una filiale della Banca Pop………….. Il suo bacino sbatteva oscenamente contro le mie chiappe "Ti piace proprio avere due cazzi dentro eh Il marito, mi mette subito le mani addosso, tastandomi le tette ed il culo; Io faccio un pompino al marito, mentre Luana, alle mie spalle, mi lecca il buco della figa e del culo. Mentre ci avvicinavamo vidi che lo sculettare di mia moglie aveva attirato la sua attenzione, feci finta di non averlo visto e ci sedemmo a un tavolino poco distante. Gemetti di nuovo, l'eccitazione era ancora vivida benchè non riuscissi a proferire parola. Cosmopolitan11 Dicembre 13, Racconto pubblicato nelle categorie: Orgia. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website.

Alla mia è successo. E stato delicato ma mi ha sfondato come non mai quando dopo tre ore che mi scopava come una bambola gonfiabile mi ha detto di essere stanco, non si e mai preoccupato di me, mi ha solo usata come una puttana sono imbestialita ho avuto il coraggio di dirgli non succederà mai più devi andare via da casa mia. Ciao mi chiamo Laura, sono sposata con Luca 38 anni direttore di banca a Milano. Stavamo raggiungendo il bar quando lo vidi. Solo a quel punto ho capito che eravamo nelle sue mani, poi mi ha detto come dovevo vestirmi per andare al lavoro. Privacy e cookie Continuando a navigare nel nostro sito , sei consapevole che il nostro sito utilizza i cookies. Bravissimo,se la stupida morale non ci rompesse,credo che molte coppie,sarebbero strafelici,si godrebbe insieme, e il rapporto affettivo,che è quello sostanziale,non morirebbe mai!!! Quei giorni volarono veloci, Marta era stata la nostra eroina.

Ripresi a dormire tranquillamente scoprendomi appena dal lenzuolo che in parte mi copriva. Scusami, se vuoi smettiamo. Il suo bacino sbatteva oscenamente contro le mie chiappe "Ti piace proprio avere due cazzi dentro eh Per tutta risposta le sorrisi e la baciai a lungo stringendola a me. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Dopo aver bevuto il caffè Marta fece andare la lavastoviglie e mentre rassettava la cucina noi ce ne andammo in sala a bere un digestivo. In un secondo capii che tra le mie gambe non c'era Giorgio e mi irrigidii, ma quella lingua continuava ancora a darmi piacere tanto che un gemito usci di nuovo dalle mie labbra. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Dapprima il collo la spalla per scivolare delicatamente sul seno. Tra noi la complicità anche nelle più piccole cose non è mai mancata e questa esperienza che sto per raccontarvi ci ha resi ancor più uniti.

Da dietro la finestra potevo vederli, ora si apprestava a massaggiargli le cosce. Ciao mi chiamo Laura, sono sposata con Luca 38 anni direttore di banca a Milano. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Guarda che vengo a controllarti. Io ora lecco felicemente la figa di mia moglie rigorosamente riempita dentro dal mio amico. Luana, indossava un vestito rosso di seta con una profonda scollatura, che lasciava scoperte quasi le tette. Durante il viaggio di ritorno Marta sprofondata nel sedile accanto non aveva rimorsi per quanto era accaduto, anzi era felice e appagata e si disse pronta a ripetere la bellissima esperienza. Io tu e un altro?

785 Share

Racconti erotici marito e moglie

Appena mi accorsi che muovendosi, il suo cazzo sbatteva sul culo di Marta, presi la scusa di andare in bagno e li lasciai soli. Ripresi a dormire tranquillamente scoprendomi appena dal lenzuolo che in parte mi copriva. Marta vedendo quel bel giardino disse che a saperlo prima avremmo portato i costumi da bagno e prendere il sole. Le diedi una buffetto sul culo e le dissi di farselo da se perché non avevo nessuna voglia di ungermi le mani. Passiamo davanti alla cassiera usciamo dal cinema sono nuda Luca è in macchina e ci apre la portiera saliamo dietro. Io tu e un altro? Siamo usciti nel corridoio illuminato due sole porte -suona Mi ha detto indicando una porta con una S maiuscola, suono qualcuno guarda dallo spioncino si accende una luce che mi illumina completamente -chi sei? Next: La reginetta del pissyng amatoriale.

Attenta, apri gli occhi. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Non ebbi modo di rispondere perchè un'altro lo fece al mio posto. Il signore con i baffi mi rivolge la domanda mentre con la mano risale la mia coscia mi tocca apre il mio sesso sono un lago, non rispondo, mi prende la clitoride la stringe. Luca ha messo il resto della pomata poi il padrone ha puntato piano, ma con continuità è entrata la cappella, mi mancava il fiato stavo mugolando. Una volta ritornate alla festa, eravamo più complici ed arrapate di prima, visto che non eravamo riuscite a portare a compimento, il nostro progetto. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Si era fatta padrona della situazione e dove e quando farlo e i modi in cui farlo. Luana, indossava un vestito rosso di seta con una profonda scollatura, che lasciava scoperte quasi le tette. La cosa mi puzza un pochino di beffa!!

A me rimase la felicità di vederla finalmente libera da dubbi e preconcetti, ed ero contento di constatare che nonostante tutto le sue attenzioni nei miei confronti non erano diminuite. Se solo avesse sospettato il tiro mancino che le avevamo preparato non so come avrebbe reagito, penso che mi avrebbe evirato da quanto si sarebbe incazzata. Siamo usciti nel corridoio illuminato due sole porte -suona Mi ha detto indicando una porta con una S maiuscola, suono qualcuno guarda dallo spioncino si accende una luce che mi illumina completamente -chi sei? Ora è arrivato il mio moment, il maritino, me lo spinge dentro, mentre sono a pecorella, ma la mia lingua è ancora nella figa di Luana. Da oggi puoi, grazie la community di iraccontierotici. La cosa mi puzza un pochino di beffa!! Mi misi a leccarle la figa mentre lui la limonava e lei gli teneva stretto il cazzo. E stato delicato ma mi ha sfondato come non mai quando dopo tre ore che mi scopava come una bambola gonfiabile mi ha detto di essere stanco, non si e mai preoccupato di me, mi ha solo usata come una puttana sono imbestialita ho avuto il coraggio di dirgli non succederà mai più devi andare via da casa mia. Mi piaceva da morire guardare mia moglie quando I miei amici se la scopava o gli facevano il culo.

Necessario Necessario. Non eravamo soliti farlo a me non piaceva molto. Alla mia è successo. Non necessario Non necessario. Si era fatta padrona della situazione e dove e quando farlo e i modi in cui farlo. Solo a quel punto ho capito che eravamo nelle sue mani, poi mi ha detto come dovevo vestirmi per andare al lavoro -calze a rete, tanga, scarpe con tacco alto, e quando sei al banco visto che hai il camice sotto devi avere le tette nude chiaro? Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Continuando imperterrito operava sui reni e saliva fin sulle spalle e il cazzo continuava a scorrerle sulle chiappe senza che lei dicesse niente. Next: La reginetta del pissyng amatoriale.

Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. Era una splendida mattinata dei primi di Giugno, calda e assolata. Ho ripetuto fissando il suo cazzo , lo volevo, il sig Guglielmo è tornato con un foglio che mi ha porto e una telecamera. These cookies will be stored in your browser only with your consent. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. Ero eccitatissima e non potevo nasconderlo, quando la lingua dell'uomo andava a tintinnare sul clitoride facendomi impazzire le gambe andavano a contrarsi senza controllo. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Se solo avesse sospettato il tiro mancino che le avevamo preparato non so come avrebbe reagito, penso che mi avrebbe evirato da quanto si sarebbe incazzata.

Appena possiamo andiamo a trovare Piero che ogni volta che ci vede è felice come un bimbo al quale hanno appena regalato il gioco dei suoi sogni. Le tempie gli si erano imbiancate ma col viso abbronzato e vestito in modo sportivo sembrava proprio uno sciupa femmine mostrando meno dei suoi sessantadue anni. Siamo usciti nel corridoio illuminato due sole porte -suona Mi ha detto indicando una porta con una S maiuscola, suono qualcuno guarda dallo spioncino si accende una luce che mi illumina completamente -chi sei? Abbiamo sempre cercato di sperimentare le fantasie erotiche dell'altro divertendoci a metterle in pratica qualora possibile. Mugugnai ancora e stavolta sentii mio marito dire " tieni gli occhi chiusi.. Ora è arrivato il mio moment, il maritino, me lo spinge dentro, mentre sono a pecorella, ma la mia lingua è ancora nella figa di Luana. Interessante fino alla fine. I più bei racconti erotici: www. Lui ha sempre saputo della mia voglia di provare del sesso a tre: io, lui e qualcun altro senza restrizioni di genere.

848 Share

Racconti erotici marito e moglie

No mia cara, posso garantirti che è piaciuto a tutte. Si slaccia i pantaloni e tira fuori un cazzo notevole è il doppio di quello di mio marito, sono rimasta a bocca aperta, allungo una mano lo tocco mi masturba e io faccio lo stesso toglie la mano dal mio sesso sono fradicia mi piace gli uomini attorno guardano eccitati un paio si masturbano, mi mette il braccio attorno al collo. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. Lo cercai con la mano ed egli mi condusse direttamente al suo membro già duro e teso, cominciai a segarlo mentre l'uomo di cui ignoravo il nome riprese a leccarmela. Chi mi da dei consigli su con è poter fare? E con tutte le malattie che ci sono in giro come la mettiamo, non voglio mica impestarmi, ma te sei tutto scemo. It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. Non sapevo più cosa fare se sottrarmi o se spingere per impalarmi, è entrato tutto poi è rimasto fermo è stato un attimo è uscito, dentro, fuori. Ci giochiamo in due.

Non necessario Non necessario. Non necessario Non necessario. Quello col pistolino da superman? Sentendo prima il suo alito e poi le labbra che si aprivano per iniziare a dargli piacere, lui emise un sospiro mentre con la mano le a carezzava la schiena. Non ebbi modo di rispondere perchè un'altro lo fece al mio posto. Spread the love. Mi disse di andare pure a letto senza aspettarlo che avrebbe fatto il possibile per non svegliarmi. Il suo bacino sbatteva oscenamente contro le mie chiappe "Ti piace proprio avere due cazzi dentro eh Passiamo davanti alla cassiera usciamo dal cinema sono nuda Luca è in macchina e ci apre la portiera saliamo dietro. Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies.

Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Ora è arrivato il mio moment, il maritino, me lo spinge dentro, mentre sono a pecorella, ma la mia lingua è ancora nella figa di Luana. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Spread the love. Un racconto da favola, mi piacerebbe solo che fosse una storia vera e sono di viverla anche io con mia moglie. Chiudi Privacy Overview This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Abbiamo sempre cercato di sperimentare le fantasie erotiche dell'altro divertendoci a metterle in pratica qualora possibile. Mi addormentai rapidamente e dopo un tempo per me non quantificabile sentii le chiavi girare nella toppa della porta e questa aprirsi poco dopo. Ero eccitatissima e non potevo nasconderlo, quando la lingua dell'uomo andava a tintinnare sul clitoride facendomi impazzire le gambe andavano a contrarsi senza controllo. Appena mi accorsi che muovendosi, il suo cazzo sbatteva sul culo di Marta, presi la scusa di andare in bagno e li lasciai soli.

Ha detto Luca senza curarsi, siamo passati in un corridoio che poi tramite dei tendaggi dava nella sala io tenevo chiuso il soprabito tenendo le braccia incrociate. Gemetti di nuovo, l'eccitazione era ancora vivida benchè non riuscissi a proferire parola. Non eravamo soliti farlo a me non piaceva molto. Si era fatta padrona della situazione e dove e quando farlo e i modi in cui farlo. E con tutte le malattie che ci sono in giro come la mettiamo, non voglio mica impestarmi, ma te sei tutto scemo. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Le mie mani cedettero e mi ritrovai con la faccia sul letto. No mia cara, posso garantirti che è piaciuto a tutte. Non ebbi modo di rispondere perchè un'altro lo fece al mio posto.

Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Ciao mi chiamo Laura, sono sposata con Luca 38 anni direttore di banca a Milano. Intanto io e Giorgio eravamo rimasti l'uno dentro l'altra, il suo cazzo pulsava di desiderio ma non venne subito. Per lasciarla tranquilla e libera di decidere le dissi che sarei uscito per comperare il necessario che ci serviva e comunque di non fargli capire a Piero che quello era un nostro gioco. Stavamo raggiungendo il bar quando lo vidi. Il signore con i baffi mi rivolge la domanda mentre con la mano risale la mia coscia mi tocca apre il mio sesso sono un lago, non rispondo, mi prende la clitoride la stringe. Luca è direttore di una filiale della Banca Pop………….. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. Mi ha detto indicando una porta con una S maiuscola, suono qualcuno guarda dallo spioncino si accende una luce che mi illumina completamente. Arriva all'improvviso una carica incredibile da scaricare sulla tastiera.

Sito web. These cookies do not store any personal information. Continuando imperterrito operava sui reni e saliva fin sulle spalle e il cazzo continuava a scorrerle sulle chiappe senza che lei dicesse niente. Mentre ci avvicinavamo vidi che lo sculettare di mia moglie aveva attirato la sua attenzione, feci finta di non averlo visto e ci sedemmo a un tavolino poco distante. Il marito, mi mette subito le mani addosso, tastandomi le tette ed il culo; Io faccio un pompino al marito, mentre Luana, alle mie spalle, mi lecca il buco della figa e del culo. Quella che vado a raccontarvi è una storia reale capitata a me e ad […] Festa rosso e nera Parte III La casa che a tradimento mi aveva fatto diventare la troia della festa rosso e nera, si […] La nostra storia coppia scambisti, lei troia! This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Sapevo che quello non era il cazzo di mio marito: la forma e l'odore erano diversi, ricambiai il servizio fatto da Luca con la massima cura. Lui ha sempre saputo della mia voglia di provare del sesso a tre: io, lui e qualcun altro senza restrizioni di genere.

198 Share

Racconti erotici marito e moglie

Non aveva occhi che per lei e quando finimmo di pranzare andammo a casa sua. Mi alzai felice di vederlo e andai ad abbracciarlo, ci scambiammo le solite frasi di circostanza e lo invitai a sedersi con noi. Lei pareva rilassata e a occhi chiusi si godeva il massaggio. Ripresi a dormire tranquillamente scoprendomi appena dal lenzuolo che in parte mi copriva. Splendido racconto, testimonianza che situazioni del genere sono più frequenti di quanto si pensi. Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. Questo racconto di timidavogliosa è stato letto 1 2 3 5 5 volte. Mugugnai ancora e stavolta sentii mio marito dire " tieni gli occhi chiusi.. Sito web. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. Questo racconto di timidavogliosa è stato letto 1 2 3 5 5 volte. Perché quando scrivo mi sento in un'altra domensione. It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. Un racconto da favola, mi piacerebbe solo che fosse una storia vera e sono di viverla anche io con mia moglie. Ho ripetuto fissando il suo cazzo , lo volevo, il sig Guglielmo è tornato con un foglio che mi ha porto e una telecamera. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Privacy e cookie Continuando a navigare nel nostro sito , sei consapevole che il nostro sito utilizza i cookies.

Dal seno, con la mano curiosa, scendo decisa alle gambe.. Mi conducono, direttamente a casa loro, senza troppi convenevoli, ci dirigiamo direttamente nella loro camera da letto e sul loro letto.. Luca è direttore di una filiale della Banca Pop………….. Tornai che il sole iniziava a nascondersi dietro ai monti. La mia ragazza non mi ha conceaso di essere presente anche Perché lui non sapeva che io ne fossi al corrente Ma poi lei mi ha raccontato quanto ha goduto e quanto le è piaciuto prendere dentro la fica la sborra di un altro perché mi ha detto che lui ne faceva molta più di me e quando lui si scaricava in lei, si sentiva piena. Intanto io e Giorgio eravamo rimasti l'uno dentro l'altra, il suo cazzo pulsava di desiderio ma non venne subito. Ciao mi chiamo Laura, sono sposata con Luca 38 anni direttore di banca a Milano. Tenendolo dentro si mise a massaggiargli il cazzo salendo e scendendo lentamente con la figa. Abitiamo a Abbiategrasso, io lavoro a Rho nella farmacia del dottor M….. Abbiamo sempre cercato di sperimentare le fantasie erotiche dell'altro divertendoci a metterle in pratica qualora possibile.

Buona fortuna. Ha detto Luca senza curarsi, siamo passati in un corridoio che poi tramite dei tendaggi dava nella sala io tenevo chiuso il soprabito tenendo le braccia incrociate. Sito web. A me rimase la felicità di vederla finalmente libera da dubbi e preconcetti, ed ero contento di constatare che nonostante tutto le sue attenzioni nei miei confronti non erano diminuite. Sentivo il suo membro pulsare sapevo che non era lontano dall'orgasmo. Dopo aver bevuto il caffè Marta fece andare la lavastoviglie e mentre rassettava la cucina noi ce ne andammo in sala a bere un digestivo. Scrivo racconti erotici per hobby, perché mi piace. Gemetti di nuovo, l'eccitazione era ancora vivida benchè non riuscissi a proferire parola. Di li a breve le sue mani cominciarono ad accarezzarmi, mugugnai qualcosa ero molto stanca e nonostante la mancanza sentita avrei voluto continuare a dormire. Non ebbi modo di rispondere perchè un'altro lo fece al mio posto.

Sito web. Il cazzo di Piero appoggiato sulla pancia pareva una mazza umida, era rimasto gonfio da fare paura, mi chiesi come aveva fatto Marta a sopportare i forti colpi di reni che Piero le dava quando glie lo sbatteva dentro. Intanto io e Giorgio eravamo rimasti l'uno dentro l'altra, il suo cazzo pulsava di desiderio ma non venne subito. La nostra era di immaginare che tra noi ci fosse un extra dotato che prendeva brutalmente mia moglie Marta da dietro e la facesse godere oltre ogni limite. Non ebbi modo di rispondere perchè un'altro lo fece al mio posto. E con tutte le malattie che ci sono in giro come la mettiamo, non voglio mica impestarmi, ma te sei tutto scemo. Bravissimo,se la stupida morale non ci rompesse,credo che molte coppie,sarebbero strafelici,si godrebbe insieme, e il rapporto affettivo,che è quello sostanziale,non morirebbe mai!!! Tornai che il sole iniziava a nascondersi dietro ai monti. Stavamo sorseggiando il caffè e dissi a Piero che nel pomeriggio io e Marta saremmo dovuti andare a cercare un albergo nelle vicinanze perché avevamo deciso che ci saremmo fermati qualche giorno per cercare una casa per le vacanze e avevamo bisogno che ci indicasse un albergo dove alloggiare. Era una splendida mattinata dei primi di Giugno, calda e assolata.

Chi mi da dei consigli su con è poter fare? Spread the love. Sonia è venuta a riprendermi un panino veloce e siamo ritornate in farmacia, ho pensato che forse era ora di soddisfare Luca e concedergli il mio culetto, ho preso una pomata vaginale, ma Sonia -quella non va bene per il tuo culetto ci vuole questa è più adatta. Sito web. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Ho ripetuto fissando il suo cazzo , lo volevo, il sig Guglielmo è tornato con un foglio che mi ha porto e una telecamera. Il marito, mi mette subito le mani addosso, tastandomi le tette ed il culo; Io faccio un pompino al marito, mentre Luana, alle mie spalle, mi lecca il buco della figa e del culo. Dal seno, con la mano curiosa, scendo decisa alle gambe.. Non ebbi modo di rispondere perchè un'altro lo fece al mio posto. Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies.

293 Share

Racconti erotici marito e moglie

Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Stavamo sorseggiando il caffè e dissi a Piero che nel pomeriggio io e Marta saremmo dovuti andare a cercare un albergo nelle vicinanze perché avevamo deciso che ci saremmo fermati qualche giorno per cercare una casa per le vacanze e avevamo bisogno che ci indicasse un albergo dove alloggiare. Next: La reginetta del pissyng amatoriale. Marta vedendo quel bel giardino disse che a saperlo prima avremmo portato i costumi da bagno e prendere il sole. Stavamo raggiungendo il bar quando lo vidi. These cookies will be stored in your browser only with your consent. Una volta ritornate alla festa, eravamo più complici ed arrapate di prima, visto che non eravamo riuscite a portare a compimento, il nostro progetto. It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website.

E più ricevevo quel trattamento più godevo "fammi vedere come godi dai lo sento che vuoi venire puttana.. Commento Nome Email Sito web. Da dietro la finestra potevo vederli, ora si apprestava a massaggiargli le cosce. Marta vedendo quel bel giardino disse che a saperlo prima avremmo portato i costumi da bagno e prendere il sole. Io ora lecco felicemente la figa di mia moglie rigorosamente riempita dentro dal mio amico. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. Non necessario Non necessario. Si è tolto i pantaloni è andato in sala ed è tornato con la macchina fotografica -non vorrai fare delle foto!!! Lui ha sempre saputo della mia voglia di provare del sesso a tre: io, lui e qualcun altro senza restrizioni di genere. La strinsi a me sentendo di amarla come non mai.

Piero era seduto a un tavolino e leggeva il giornale. Siamo usciti nel corridoio illuminato due sole porte -suona Mi ha detto indicando una porta con una S maiuscola, suono qualcuno guarda dallo spioncino si accende una luce che mi illumina completamente -chi sei? Intanto io e Giorgio eravamo rimasti l'uno dentro l'altra, il suo cazzo pulsava di desiderio ma non venne subito. Mentre ci avvicinavamo vidi che lo sculettare di mia moglie aveva attirato la sua attenzione, feci finta di non averlo visto e ci sedemmo a un tavolino poco distante. Appena mi accorsi che muovendosi, il suo cazzo sbatteva sul culo di Marta, presi la scusa di andare in bagno e li lasciai soli. Le mie mani cedettero e mi ritrovai con la faccia sul letto. Solo a quel punto ho capito che eravamo nelle sue mani, poi mi ha detto come dovevo vestirmi per andare al lavoro. Mi misi a leccarle la figa mentre lui la limonava e lei gli teneva stretto il cazzo.

Indossai una camicia da notte corta una sorta di baby doll ma in semplice cotone, sotto solamente il perizoma, non dormo mai con il reggiseno. Buona fortuna. Mi piaceva da morire guardare mia moglie quando I miei amici se la scopava o gli facevano il culo. Mi alzai felice di vederlo e andai ad abbracciarlo, ci scambiammo le solite frasi di circostanza e lo invitai a sedersi con noi. Era un lago. Appena mi accorsi che muovendosi, il suo cazzo sbatteva sul culo di Marta, presi la scusa di andare in bagno e li lasciai soli. Gemetti di nuovo, l'eccitazione era ancora vivida benchè non riuscissi a proferire parola. Sentii le guance avvampare da un lato ero in preda alla vergogna dall'altro all'eccitazione.

Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Buona fortuna. Da oggi puoi, grazie la community di iraccontierotici. I miei capezzoli reagirono subito a quel contatto. Sito web. Mi misi a leccarle la figa mentre lui la limonava e lei gli teneva stretto il cazzo. Gemetti di nuovo, l'eccitazione era ancora vivida benchè non riuscissi a proferire parola. Dapprima il collo la spalla per scivolare delicatamente sul seno. Racconto precedente Giochi di coppia.

Ora è arrivato il mio moment, il maritino, me lo spinge dentro, mentre sono a pecorella, ma la mia lingua è ancora nella figa di Luana. Si era fatta padrona della situazione e dove e quando farlo e i modi in cui farlo. Non aveva occhi che per lei e quando finimmo di pranzare andammo a casa sua. Arriva all'improvviso una carica incredibile da scaricare sulla tastiera. Sito web. Il cazzo di Piero appoggiato sulla pancia pareva una mazza umida, era rimasto gonfio da fare paura, mi chiesi come aveva fatto Marta a sopportare i forti colpi di reni che Piero le dava quando glie lo sbatteva dentro. A me rimase la felicità di vederla finalmente libera da dubbi e preconcetti, ed ero contento di constatare che nonostante tutto le sue attenzioni nei miei confronti non erano diminuite. These cookies do not store any personal information. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly.

832 Share

Racconti erotici marito e moglie

Solo a quel punto ho capito che eravamo nelle sue mani, poi mi ha detto come dovevo vestirmi per andare al lavoro. It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. Sapeva benissimo quanto mi eccitassero quelle sue parole tanto che succhiavo il cazzo di Luca ancor più avidamente. Mi misi a leccarle la figa mentre lui la limonava e lei gli teneva stretto il cazzo. Tra moglie e marito Scritto da timidavogliosa , il , genere trio Mi presento sono Agata e sono sposata con Giorgio da 4 anni. Non necessario Non necessario. Fu la prima di occasionali scopate a tre.. Interessante fino alla fine.

La mia ragazza non mi ha conceaso di essere presente anche Perché lui non sapeva che io ne fossi al corrente Ma poi lei mi ha raccontato quanto ha goduto e quanto le è piaciuto prendere dentro la fica la sborra di un altro perché mi ha detto che lui ne faceva molta più di me e quando lui si scaricava in lei, si sentiva piena. Buona fortuna. Lo cercai con la mano ed egli mi condusse direttamente al suo membro già duro e teso, cominciai a segarlo mentre l'uomo di cui ignoravo il nome riprese a leccarmela. Il marito di Luana, torna dalla moglie, non appena conclusa la sfida a carte, ed iniziano a scambiarsi effusioni in pubblico. Tornai che il sole iniziava a nascondersi dietro ai monti. Altri racconti erotici interessanti: La colonia estiva Buongiorno a tutti. Luca ha messo il resto della pomata poi il padrone ha puntato piano, ma con continuità è entrata la cappella, mi mancava il fiato stavo mugolando. Ciao mi chiamo Laura, sono sposata con Luca 38 anni direttore di banca a Milano. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Per fortuna abitiamo in una villetta se no avremmo dei problemi con i vicini, comunque dopo due mesi dal nostro matrimonio, dopo domande a diverse farmacie mi ha chiamato il dottor M…… mi ha assunta subito, perchè la precedente collaboratrice si era trasferita, il dottore ha 65 anni che non dimostra è sposato e oltre a mè ha una commessa a ore che viene solo quando consegnano le medicine, lavoro normale clientela più che altro di passaggio. Se solo avesse sospettato il tiro mancino che le avevamo preparato non so come avrebbe reagito, penso che mi avrebbe evirato da quanto si sarebbe incazzata. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. Marta vedendo quel bel giardino disse che a saperlo prima avremmo portato i costumi da bagno e prendere il sole. These cookies do not store any personal information. Bravissimo,se la stupida morale non ci rompesse,credo che molte coppie,sarebbero strafelici,si godrebbe insieme, e il rapporto affettivo,che è quello sostanziale,non morirebbe mai!!! Spread the love. Piero si muoveva piano, e lei pur sentendosi totalmente dilatata non provava dolore anzi, le piaceva sentire quella sensazione di pienezza, era un piacere mai provato prima indescrivibile da spiegare.

This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Il signore con i baffi mi rivolge la domanda mentre con la mano risale la mia coscia mi tocca apre il mio sesso sono un lago, non rispondo, mi prende la clitoride la stringe. Fu la prima di occasionali scopate a tre.. Indossai una camicia da notte corta una sorta di baby doll ma in semplice cotone, sotto solamente il perizoma, non dormo mai con il reggiseno. Sito web. Commento Nome Email Sito web. Il suo bacino sbatteva oscenamente contro le mie chiappe "Ti piace proprio avere due cazzi dentro eh Scrivo racconti erotici per hobby, perché mi piace. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. Sito web.

Avrei dovuto avere schifo , ma il vedere Luca succhiare e essere inculato mi a eccitata ho cominciato a masturbarmi. Passiamo davanti alla cassiera usciamo dal cinema sono nuda Luca è in macchina e ci apre la portiera saliamo dietro. Chiudi Privacy Overview This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Con finta sorpresa mi girai e incrociai il suo sguardo. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. Lui, scopa il culo di Luana che gode come una porca, mentre la mia lingua, scivola nella sua figona. Il suo bacino sbatteva oscenamente contro le mie chiappe "Ti piace proprio avere due cazzi dentro eh Era un lago. La strinsi a me sentendo di amarla come non mai.

It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. Stavamo sorseggiando il caffè e dissi a Piero che nel pomeriggio io e Marta saremmo dovuti andare a cercare un albergo nelle vicinanze perché avevamo deciso che ci saremmo fermati qualche giorno per cercare una casa per le vacanze e avevamo bisogno che ci indicasse un albergo dove alloggiare. Mentre ci avvicinavamo vidi che lo sculettare di mia moglie aveva attirato la sua attenzione, feci finta di non averlo visto e ci sedemmo a un tavolino poco distante. Piero era seduto a un tavolino e leggeva il giornale. Solo a quel punto ho capito che eravamo nelle sue mani, poi mi ha detto come dovevo vestirmi per andare al lavoro. Da dietro la finestra potevo vederli, ora si apprestava a massaggiargli le cosce. Splendido racconto, testimonianza che situazioni del genere sono più frequenti di quanto si pensi. Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies.

Sex massaj

About Meztitaxe

But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. These cookies will be stored in your browser only with your consent. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. Continuando imperterrito operava sui reni e saliva fin sulle spalle e il cazzo continuava a scorrerle sulle chiappe senza che lei dicesse niente.

Related Posts

799 Comments

Post A Comment